+39 0544 473717

La nuova edizione della rassegna estiva Classe al Chiaro di Luna amplia il proprio raggio d’azione ricomprendendo i siti del Parco Archeologico di Classe che dal 15 giugno fino al 30 agosto saranno animati da concerti, visite guidate, laboratori didattici, cene a tema storico, conferenze e degustazioni con food truck.

Ad anticipare la kermesse, sabato 15 giugno, al Museo Classis gli spettacoli realizzati da Cantieri Danza in collaborazione con RavennAntica:
– alle ore 18 Invito alla Danza – performance di danza urbana a cura delle scuole di danza e dei gruppi informali della città;
– alle ore 19.30 Sedimenti – prova aperta del progetto coreografico per Matera 2019 Capitale Europea della Cultura con la partecipazione di coreografi provenienti dal bacino del Mediterraneo.
Tariffa: € 9 spettacolo + ingresso al Museo. Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni.
Si prosegue mercoledì 19 giugno all’Antico Porto di Classe con lo spettacolo di Gianfelice Facchetti e Marco Ciriello Eravamo quasi in cielo. Il figlio del grande capitano dell’Inter, Giacinto Facchetti, rievoca un episodio poco conosciuto della storia del calcio italiano, quello in cui la squadra dei Vigili del Fuoco de La Spezia vinse il Campionato di Guerra nel 1943-44 battendo il Torino di Valentino Mazzola. Ingresso libero.
Dal 21 al 23 giugno, tra il centro storico e il Museo Classis, rievocazione storica con Ravenna Historia Mundi, primo Festival della Storia.
Infine lunedì 24 giugno, nel parco del Museo Classis, è in programma lo spettacolo Le parole e il mare, con Lino Guanciale, Marco Morandi e Alessandro Vanoli in collaborazione con Ravenna Festival. Ma su questo non vogliamo anticipare nulla perché è prevista una sorpresa che sarà presentata a breve.

Dopo questo ricco preludio, si entra nel vivo della rassegna Classe al Chiaro di Luna, basata sull’idea di declinare il tema della storia antica in tutte le sue sfumature.

Per quanto riguarda i concerti, spazio alla musica con un ricca programmazione che rende omaggio ai più grandi interpreti della storia della musica italiana e straniera nella suggestiva atmosfera dell’Antico Porto di Classe: ad aprire la stagione, martedì 25 giugno, i Rouge Cafè, che propongono un viaggio musicale dai Cafè chantant parigini ai ritmi del sud america, con invasioni dei cantautori italiani e stranieri tra Edith Piaf e Piazzolla; il 27 giugno si prosegue con i Black Soul White Noise, che presentano un repertorio che spazia dai Led Zeppelin a Richie Kotzen; il 2 luglio i Ruffu’s suonano i più grandi successi della musica italiana reinterpretati con un sound vivace e rockeggiante.

Il 4 luglio spettacolo di scatenato rock sudista con i Truck ‘66; il 9 luglio tributo al grande Fabrizio De Andrè a vent’anni dalla scomparsa con i Faber’s Social Club; l’11 luglio, a 40 anni dall’uscita della mitica The wall, è la volta dei Like Black Holes in the Sky, cover band dei Pink Floyd; il 16 luglio La Compagnia rende omaggio a Mogol-Battisti, una delle coppie più popolari della musica italiana; il 18 luglio, sulla scia del successo del film Bohemian Rhapsody, è la volta dei Magic Queen con uno show tutto nuovo; il 23 luglio The Harmonic Quartet ripropone i più grandi successi della mitica Mina; il 25 luglio i The Spire U2 ricreano il sound della famosa band irlandese U2; il 30 luglio tocca ai Vansconvolti per un viaggio musicale che ripercorre la storia della musica di Vasco Rossi; infine l’1 agosto il trio sound ravennate degli Upside Band presenta Soul Divas, omaggio alle grandi interpreti della black music. Tariffa: € 7 ingresso + concerti. Tel. 0544 478100.
In occasione dei concerti, tutte le sere alle 19 sono in programma visite guidate al sito archeologico dell’Antico Porto (tariffa: € 7 ingresso + visita guidata) con possibilità di degustare il cibo da strada con i food truck Vino al Vino, Casa Spadoni e Mama Ely.
Tariffa di € 9 per ingresso + visita guidata + concerti.

Immancabili, e sempre molto partecipate, le attività rivolte ai kids, un’occasione unica per raccontare e far scoprire la storia al pubblico dei più giovani in maniera originale e mai noiosa.
Si comincia il 26 giugno al Museo Classis con un doppio imperdibile appuntamento: alle ore 16 Facciamo Topi e Paperi a Ravenna! Laboratorio di fumetto. Roberto Gagnor e Luca Usai sceneggiatore e disegnatore, insegneranno ai ragazzi come nasce una storia di paperi e topi, dall’idea al soggetto, dalla sceneggiatura al disegno. Tariffa: € 10 a bambino (accompagnatori gratuito).
Alle ore 18.30 si prosegue con Paperi, Barbari e Bizantini! I Paperi raccontano la Storia di Ravenna… con i mosaici! Roberto Gagnor e Luca Usai, sceneggiatore e disegnatore, raccontano i retroscena e le idee dietro alla nascita di una storia a fumetti. Tariffa: € 5 a partecipante, comprensivo di ingresso al Museo. Prenotazione obbligatoria per entrambi gli eventi: tel. 0544 473678.
La programmazione prosegue fino al 21 agosto.
Tutti i lunedì, all’Antico Porto di Classe, ci saranno originali laboratori a cura del Teatro del Drago, di Associazione Cartabianca – Laboratori creativi e di Blu Sole – Arte, sensi, emozioni ma anche divertenti letture tenute da Momo – Libreria per ragazzi. Tutte queste attività sono a pagamento. Tariffa: € 6 a bambino (accompagnatori gratuito).
Tutti i mercoledì, invece, ad eccezione del 14 agosto, al Museo Classis, sono previsti laboratori esperienziali di mosaico con l’utilizzo di tessere di smalto e marmo a cura della Sezione Didattica di RavennAntica. Attraverso un procedimento guidato, i partecipanti realizzano un simbolo presente nelle raffigurazioni musive dei monumenti di Ravenna. Questi laboratori, inseriti nel progetto “Ravenna per mano”, sono gratuiti. Prenotazione obbligatoria: tel. 0544 473717.

Un’altra bella novità di questa edizione sono le conferenze a tema a cura dei professori dell’Università degli Studi di Bologna, che nelle sere del mercoledì, dal 3 al 31 luglio, alle ore 21, presso la sala conferenze del Museo Classis, illustreranno le ultime scoperte delle missioni archeologiche all’estero: nell’ordine Samarcanda, Albania, Egitto, Turchia e Iraq. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Ordine della Casa Matha, è ad ingresso libero.
Tutte le conferenze, alle ore 20.15, sono precedute da una visita guidata al Museo Classis Ravenna. Tariffa: € 5 ingresso + visita guidata. Tel. 0544 473717.

I racconti sul cibo nel corso della storia, invece, sono affidati a Claudio Cavallotti, cuoco ed esperto di cucina antica che torna a grande richiesta negli spazi dell’Antico Porto di Classe con A tavola con gli antichi.

A partire dal 28 giugno proporrà una serie di conversazioni, accompagnate da sfiziosi assaggi, spaziando dagli Etruschi ai gladiatori, dai Celti ai Bizantini fino ad analizzare le tracce dell’antico nei cibi e nelle bevande di oggi. Tariffa: € 18 ingresso + visita guidata + degustazione. Tel. 0544 478100.

Si segnala, infine, la rassegna Mosaico di Notte, che dal 3 luglio al 30 agosto propone, oltre ai tradizionali circuiti del centro storico, nella sera del mercoledì il tour Mausoleo di Teodorico e Museo Classis Ravenna e tutti i venerdì il tour Antico Porto di Classe e Basilica di Sant’Apollinare.
In entrambe le serate è previsto il servizio di bus navetta. Tariffa: € 15. Prenotazione obbligatoria: tel. 0544 35755 – 35404 – 482838.
Associazione Amici di RavennAntica e di Classis: per tutti gli iscritti all’Associazione la partecipazione agli eventi della rassegna estiva è gratuita, ad eccezione delle degustazioni nell’ambito di A tavola con gli antichi per le quali è prevista la tariffa scontata di € 15.