+39 0544 473717

Come è ormai consuetudine, con l’arrivo della primavera, l’Antico Porto di Classe riapre le porte al pubblico. Da mercoledì 1 maggio si potrà tornare a visitare questo sito archeologico a cielo aperto, considerato uno dei principali scali portuali del mondo romano e bizantino. Il percorso di visita, che si snoda lungo i resti degli antichi magazzini portuali affacciati sulla strada basolata, caratterizzata dai solchi di usura lasciati dalle ruote dei carri, consente ai visitatori di calarsi nell’atmosfera dell’epoca.

Con la riapertura dell’Antico Porto, il circuito del Parco Archeologico di Classe, che comprende la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale per la sua eccezionalità artistica e il Classis Ravenna – Museo della città e del territorio, spazio prezioso per conoscere vicende, protagonisti e reperti archeologici che fanno di Ravenna un luogo emblematico per la stessa storia europea, si completa.

Orari: dall’1 maggio aperto dal martedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 15.

Per coloro che vogliono approfondire la conoscenza della zona di Classe e di questo sito, nell’antichità al centro di rilevantissimi traffici con l’Oriente, tutti i sabati del mese di maggio (4, 11, 18 e 25), alle ore 10.30, sono in programma visite guidate ad aggregazione libera.

Costo: € 3, oltre al prezzo del biglietto di ingresso (euro 5 intero, euro 4 ridotto)

Per informazioni:

tel. 320 9539916, prenotazioni@ravennantica.org

Foto: gruppo in visita all’Antico Porto di Classe

Share This