Didattica

Con l’inaugurazione della prima stazione del Parco Archeologico di Classe, quella relativa all’Antico Porto, è rinato il porto fondato da Augusto, fiorente all’epoca dell’Impero, di Teodorico e del dominio bizantino, quando Ravenna e Classe raggiunsero il loro apogeo politico ed economico. Si tratta del primo appuntamento nel percorso per la creazione del Parco Archeologico di Classe, percorso che idealmente si snoda dall’Antico Porto al futuro Museo della Città e del Territorio, allestito negli ambienti dell’ex zuccherificio, passando attraverso le due Basiliche gemelle del VI secolo: San Severo e Sant’Apollinare in Classe. Proprio al V secolo – l’epoca d’oro di Ravenna capitale e di Classe – risale l’impianto generale delle strade e degli edifici che sono al centro del progetto di musealizzazione a cielo aperto dell’Antico Porto, ossia la fase portuale databile al periodo tardo antico e bizantino, che renderà evidente la dimensione e il contesto di quello che all’epoca era un grande porto commerciale, un porto al centro di traffici rilevantissimi con l’ Africa e, in particolare dopo il 540, con l’Oriente. I visitatori possono ammirare quindi una grande infrastruttura portuale, cioè i magazzini, i collegamenti che conducevano dalle banchine all’isola al centro del canale portuale, la strada basolata dalla quale partivano i carri con le merci verso la città di Ravenna. Il sito archeologico è evocativo non solo della dimensione dei traffici commerciali, ma anche della dimensione cosmopolita della città di Classe. Il Centro Visite costituisce un passaggio obbligato nel percorso di vista. L’edificio ha il suo fulcro nella sala ellittica multimediale. All’interno di questa, le multiproiezioni a parete e pavimento sono state concepite come un unico sistema di coinvolgimento visivo, allo scopo di proporre un inquadramento storico, archeologico e geografico. L’utilizzo della multimedialità crea suggestioni che consentono di immergersi in un paesaggio naturale e antropico che non esiste più. A tal fine è stata ideata una presentazione “immersiva” che utilizza strumenti multimediali diversi.

Le proposte didattiche

Alla scoperta dell’Antico Porto
Visita guidata
Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
Visita guidata al sito archeologico con introduzione multimediale nell’innovativo Centro Visite.
Durata visita: 1 ora
Quota percorso: € 4,00 a partecipante

Percorso ArKeoLab
Visita guidata e laboratorio
Primaria, Secondaria 1° e 2° grado
Visita guidata al sito archeologico con introduzione multimediale nell’innovativo Centro Visite e laboratorio sul “mestiere dell’archeologo”, durante il quale i partecipanti simuleranno un vero scavo, scoprendo materiali archeologici all’interno di contesti ricostruiti in cassa.
Durata percorso: 2 ore
Quota: € 7,00 a partecipante

Per maggiori dettagli sulle proposte didattiche:
Le proposte didattiche dell’Antico Porto di Classe – RavennAntica 2016 – 2017
Le proposte didattiche di RavennAntica 2016-2017

Moduli di prenotazione per le scuole:
Clicca qui per scaricare il modulo di prenotazione dei laboratori didattici (del Comune di Ravenna)

Clicca qui per scaricare il modulo di prenotazione dei laboratori didattici (fuori dal Comune di Ravenna)

 

Info e prenotazioni

Antico Porto di Classe
Via Marabina 7 – Classe – Ravenna
Prenotazioni scuole su richiesta.
Telefono 0544 – 36136 interno 1 oppure 0544 – 478100
Email: info@parcoarcheologicodiclasse.it